lunedì 28 gennaio 2008

Calamari fritti

(EMI) Li ho preparati, come si puo' vedere dalla tovaglia, per la cena del 31 Dicembre. Li avevo dimenticati nelle cartelle immagini ma credo che saranno graditi ugualmente.
Ho lavato i calamari. Lavoro lungo, vanno puliti benissimo sia dentro che fuori. Bisogna togliere tutta la pellicina all'esterno, i ciuffetti e fare attenzione al nero della testa. Una volta puliti li ho fatti sgocciolare nello scolapasta. Li ho poi tagliati a pezzetti e asciugati con un tovagliolo. In una padella ho messo l'olio (ho preferito usare quello extra vergine di oliva piuttosto che quello di semi o per friggere) e un rametto di rosmarino. I pezzetti di calamaro li ho infarinati con farina, sale e rosmarino tritato. Quando l'olio era ben caldo ho messo i calamari, coperto con il para schizzi e una volta ben dorati li ho tirati fuori. Per me e mio marito ho dato una bella spolverata di un mix di pepe rosso, nero, verde, bianco macinato. Buoni davvero. Forse con quel sapore di rosmarino i migliori che abbia fatto.

4 commenti:

emilia - lorenza - miriam ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.